A proposito di film

“Lucy” è il Regista Luc Besson, il film-non astruse capolavoro, ma energica metafisica attività parabola che tutto il mondo è letteralmente Scarlett Johansson. “Lucy” non è il ponte, così come il sostegno spirituale che avrebbe certamente attirato questi globi di ogni altro. Eppure l’entusiasmo con cui Besson richiede a teorizzare (mettendo in bocca a Morgan Freeman facialed capelli newcookie battute su un ragazzo che utilizza il suo cervello solo il 10 per cento, comunque potrebbe essere come un Delfino, almeno una ventina), è la bellezza. Se la scelta è tra una invece che indesiderabili e meno confortevole mondo che conosciamo, e tassi di “Lucy” variante di che in ogni particella ci appartiene di starlet Johansson, ha consentito di essere Scarlett.